Sportello
Organismi pagatori
AGEA-organismo pagatore
Operazione Trasparenza
Link esterno alla SIN - Sistema Informativo Nazionale per lo Sviluppo dell'agricoltura
Link esterno AGECONTROL - Agenzia pubblica per i controlli in agricoltura

Data ultimo Aggiornamento 04/10/2013 - Collegata
Pagamento unico

La domanda unica è lo strumento che consente agli agricoltori di accedere ai pagamenti previsti dal reg. (CE) 73/2009 ( che ha abrogato il Reg. CE1782/2003). Gli aiuti possono essere disaccoppiati, ossia svincolati dalle produzioni, oppure accoppiati quindi legati alle produzioni effettuate.

Aiuti disaccoppiati
Il nuovo regime di Pagamento, disposto dal Reg Ce. 1782/2003, ha introdotto, tra i vari regimi di sostegno riconosciuti, il pagamento degli aiuti disaccoppiati, non più collegati in rapporto al tipo ed alla produzione di coltura praticata, ma mediante la liquidazione di diritti assegnati.
La riforma comunitaria citata ha infatti disposto il riconoscimento di diritti individuali (titoli), a favore di quegli agricoltori che abbiano ricevuto nel periodo di riferimento (anni 2000, 2001 e 2002, con l'eccezione del settore dell'olio d'oliva che contempla anche l'anno 1999) almeno uno dei pagamenti diretti previsti dalla PAC o, in alternativa, abbiano acquisito, per via ereditaria, un'azienda (o parte di essa) da un agricoltore che godeva del contributo medesimo, o ancora abbiano ricevuto un diritto all'aiuto risultante dalla riserva nazionale o per trasferimento. Gli importi così ottenuti si sono tramutati in diritti aziendali (titoli), cioè in una quota fissa di contributo che viene erogata di diritto al produttore assegnatario. Ogni titolo è rapportato ad una determinata superficie ammissibile. Pertanto il produttore beneficiario in sede di presentazione della Domanda Unica di Pagamento in coincidenza a un dato numero di titoli assegnati deve garantire l'utilizzo di una corrispondente superficie ammissibile attraverso la conduzione di particelle a coltura eleggibile, come previsto dall'art. 34 del Reg. Ce 73/2009.

Domande e scadenze
La Domanda Unica deve essere presentata all'Organismo Pagatore, direttamente o per il tramite di un Centro di Assistenza Agricola, entro il 15 maggio di ogni anno.

Modalità di pagamento
Il pagamento viene effettuato, come previsto dall'art. 29 del Reg (CE) 73/2009, tra il 1 dicembre e il 30 giugno dell'anno civile successivo. La somma corrispondente viene erogata esclusivamente tramite accreditamento su conto corrente bancario o postale.

 
Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0